Imparare le lingue per crescere insieme

http://www.rovigo24ore.it/news/rovigo/0016995-imparare-lingue-crescere-insieme

Rovigo – La consegna degli attestati, un buffet con specialità marocchine e canti in italiano e arabo hanno concluso domenica a Corbola il corso di italiano per mamme e arabo per bambini. Nei tre mesi in cui si è sviluppato, tutte le domeniche mattina per tre ore, il progetto ha coinvolto nella scuola media di Corbola una ventina di mamme e circa quaranta bambini provenienti dai comuni del bassopolesine.

“Questo progetto realizzato per la prima volta nel triveneto – ha ricordato l’assessore Marinella Mantovani – è nato dall’esigenza del territorio di garantire una convivenza serena tra culture, un segno di rispetto e di sensibilità da parte delle istituzioni verso chi “immigrato” appartiene alle nostre comunità”. Da una parte le mamme straniere, sostenute anche dai propri mariti, sono tornate sui banchi di scuola per apprendere la lingua e la cultura italiane, nella classe vicina invece, i bambini imparavano l’arabo, lingua abitualmente parlata dai genitori, con al lavoro un team formato dall’assessorato alle Politiche sociali della Provincia, l’associazione Casa Marocco di Lendinara, l’istituto comprensivo di Ariano Polesine ed il Comune di Corbola.

“L’approfondimento delle due lingue – ha proseguito l’assessore di Palazzo Celio – aveva lo scopo di favorire una maggiore integrazione alle famiglie immigrate, garantire ai loro figli di poter vivere serenamente la doppia cittadinanza e rispondere al divario linguistico tra i bambini che frequentano la scuola e conoscono l’italiano e le mamme che stando a casa ne rimangono escluse”. “L’idea di percorso che abbiamo proposto – ha concluso l’assessore Mantovani – ha utilizzato l’italiano come strumento ed individuato come fine anche la costruzione di un luogo di condivisione tra donne“. Alla cerimonia anche la presidente Dounia Machkour dell’associazione Casa Marocco “un successo grazie all’entusiasmo delle mamme che hanno partecipato” il consigliere comunale Marco Finotelli e la maestra Barbara Pasini.

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...